Informazioni

HIV e AIDS

  • Cosa sono HIV e AIDS?

    L’HIV (virus dell’immunodeficienza umana) è un virus che attacca il sistema immunitario, deputato a difendere l’organismo da malattie e infezioni. Se non viene trattato, può portare all’AIDS (sindrome da immunodeficienza acquisita). HIV e AIDS non possono essere curati, ma i farmaci oggi disponibili aiutano a vivere una vita normale.

  • Come si trasmette l’HIV?

    L’HIV si trasmette attraverso il contatto con sangue, sperma, liquido preseminale, secrezioni rettali, fluidi vaginali o latte materno di una persona infetta. Il contagio può avvenire mediante rapporti sessuali non protetti.

    Inoltre, il contagio può avvenire mediante la condivisione di siringhe o aghi infetti.

    Quando una donna è affetta da HIV, può trasmettere il virus al figlio durante la gravidanza, il parto o l’allattamento. Infine, è possibile restare contagiati dall’HIV attraverso una trasfusione di sangue, sebbene ciò sia oggi molto raro.

    L’HIV non si trasmette da una persona all’altra attraverso il contatto casuale. Non c’è rischio di infezione nel condividere cibo, piatti, utensili, abiti, lenzuola, letto o bagno con una persona affetta da HIV.

    Il virus non si diffonde attraverso il contatto con sudore, lacrime, saliva o con un bacio casuale a una persona infetta. Non si resta contagiati mangiando il cibo preparato da una persona affetta da HIV. E il virus non si trasmette con le punture d’insetto.

Auto-Test HIV INSTI®

  • Come funziona il test?

    Il test utilizza una semplice tecnologia flow-through per rilevare gli anticorpi HIV-1 e HIV-2 utilizzando una goccia di sangue umano prelevato dal polpastrello. Il test non rileva il virus in sé: il pallino sarà visibile solo se sono presenti anticorpi anti-HIV. L’auto-test HIV INSTI® è semplice da eseguire e molto preciso; funziona correttamente solo leggendo attentamente e seguendo le istruzioni. Con il Test HIV INSTI® è possibile rilevare il virus in soli 21-22 giorni dal contagio, ma può essere necessario il decorso di 3 mesi dal contagio per rilevare il virus. Un risultato negativo potrebbe non essere attendibile se non sono trascorsi 3 mesi dal contagio.

  • Quanto è affidabile il test?

    Numerosi studi hanno dimostrato che questo test HIV casa è estremamente accurato se eseguito correttamente. L’accuratezza dei test medici è tipicamente descritta in termini di sensibilità (tutti gli individui veramente positivi risultano positivi) e specificità (tutte le persone veramente negative risultano negative). È stato dimostrato che l’auto-test HIV INSTI® ha una sensibilità del 99,8-100% e una specificità del 99,5-99,8%.

  • Cos’è il “periodo finestra”?

    Il periodo finestra è il lasso di tempo che intercorre tra il momento dell’infezione da HIV e quello in cui il test è in grado di produrre un eventuale risultato positivo. Con l’auto-test HIV INSTI® la presenza del virus è rilevabile dopo soli 21-22 giorni dell’infezione; talvolta, tuttavia, il test non è in grado di produrre un eventuale risultato positivo prima di 3 mesi.

    Pertanto, un risultato negativo può non essere accurato se non sono trascorsi 3 mesi dal contagio. Pensi di esserti esposto all’HIV negli ultimi 3 mesi? I risultati del test sono negativi? Allora, dovresti eseguire nuovamente il test una volta decorsi almeno 3 mesi dall’esposizione al virus.

Risultati

  • Come posso sapere se ho eseguito correttamente il test?

    L’auto-test HIV INSTI® ha un pallino di controllo incorporato che rivela se il test è stato eseguito correttamente e se è stata aggiunta la giusta quantità di sangue dal polpastrello. Se il pallino di controllo non appare, il test non ha funzionato. In questo caso, getta via il test e ripetilo con un nuovo kit.

    Solo se il pallino di controllo è visibile significa che il risultato è negativo e probabilmente non hai l’HIV.

    Se sono visibili due pallini, il risultato del test è positivo. Questo significa che probabilmente hai l’HIV. Sebbene i risultati dell’auto-test HIV INSTI® siano molto accurati, DEVI ottenere conferma della diagnosi da un medico al più presto possibile, per iniziare immediatamente il trattamento. Se il risultato è positivo, è essenziale per la tua salute e il tuo benessere che tu ti rivolga a un medico.

  • Cosa devo fare se il risultato è negativo?

    Continua a prendere gli accorgimenti necessari per rimanere negativo e ridurre i rischi di esposizione all’HIV, praticando sesso sicuro e adottando gli altri metodi di prevenzione.

    Se ritieni di esserti esposto al virus negli ultimi 3 mesi, ripeti il test dopo 3 mesi.

    Infine, se sei una persona ad alto rischio di contrarre l’HIV, ti raccomandiamo di eseguire il test ogni 3-12 mesi.

  • Cosa devo fare se il risultato è positivo?

    Vai dal tuo medico o nel centro diagnosi HIV più vicino, per eseguire un test di conferma. Ricorda: qualsiasi self test HIV è solo un test di screening e non una diagnosi definitiva.